Caricamento Eventi

ESODI – Rotte migratorie dai paesi sub-sahariani verso l’Europa.
La nuova mappa web raccontata dai migranti

Sono stato in una prigione vicino Tripoli per 6 mesi ai lavori forzati. Non dimenticherò mai la morte del mio amico. Era troppo stanco per lavorare. Ha detto alle guardie che non riusciva ad alzarsi. Uno dei libici ha detto “Se non vieni ti sparo”. Io pensavo che scherzasse. L’ha pensato anche il mio amico. L’uomo libico l’ha ucciso con un colpo in testa. Poi si è girato verso di me. “Tu che fai, lavori o no?”
M, 27 anni, dal Gambia, 29 settembre 2017, Hotspot di Pozzallo

ESODI è una mappa interattiva realizzata sulla base di duemilaseicento testimonianze raccolte da Medici per i Diritti Umani (Medu) in quasi quattro anni (2014-2017). La mappa interattiva, arricchita di video testimonianze, di grafici e di statistiche, racconta nel modo più semplice e dettagliato possibile le rotte affrontate dai migranti dall’Africa subsahariana all’Italia, le difficoltà, le violenze, le tragedie e le speranze attraverso le voci dei protagonisti.
Presenterà la mappa interamente aggiornata presso Alberto Barbieri- Coordinatore Generale di Medu

Medici per i Diritti Umani (MEDU), organizzazione umanitaria indipendente, fornisce dal 2004 assistenza e orientamento socio-sanitario ai rifugiati in condizioni di precarietà nell’ambito di differenti programmi in Italia e in Nord Africa.
www.mediciperidirittiumani.org

www.esodi.mediciperidirittiumani.org

Per interviste contattare l’Ufficio stampa di Roma tel. 3343929765/ 06 97844892 o info@mediciperidirittiumani.org